Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Me lo sono chiesto e tramite un esperimento ho trovato la risposta che potrei sintetizzare in un semplice SI, che ovviamente va argomentata e contestualizzata:

Ho preso come sito di studio un portale con una anzianità di Dominio di quasi 10 anni ed una buona storicità di PageRank (era arrivato a 5) con una importante rete di backlink autorevoli, sia tematici che governativi e questa è la parte positiva.

 

Le gravi lacune del portale si verificano dal lato mobile, essendo privo di una adeguata versione e dal lato dei contenuti, in molti casi duplicati parzialmente o in toto.
Intrecciando il trend del traffico con le date dei vari algoritmi dal 2010 a oggi si nota solo un leggero calo delle visite che si determinano principalmente da una graduale diminuzione della frequenza di pubblicazione di nuovi contenuti.

Algoritmi di Google 2015

Quindi il Mobile Friedly e il Panda non hanno provocato danni? Un calo nel posizionamento organico è sicuramente avvenuto ma in questo caso Google ha determinato che l'Authority del sito e la sua storicità siano dei fattori superiori agli algoritmi, evitandone l'improvviso declino.

Come si può notare poi che dal grafico (degli ultimi mesi) della Search Console, il CTR da mobile è ovviamente più alto, mentre in posizionamento, pur essendo il portale non adatto al mobile, è di gran lunga migliore su ricerche da Mobile rispetto alle ricerche Desktop.

Traffico da Desktop e da Smartphone

Quindi, in conclusione, solo se si gestisce un sito autorevole e riconosciuto, Google chiuderà un occhio, mentre per i nuovi siti senza una storicità è un'altra storia...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sempre di più l'Ecommerce risulta lo strumento ideale e necessario per posizionarsi in un mercato che altrimenti non si presidierebbe, con la conseguente mancata possibilità di vendita.

Tuttavia sono solo il 4% delle aziende italiane, per un totale di 30.000 circa, a dotarsi di una piattaforma per il commercio elettronico, rispetto al 15% della media Europea.

Vendite Online a Natale 2015


Con l’avvicinarsi del Natale si verificano ed intensificano le vendite tramite Ecommerce, già nei primi giorni di Dicembre 2014 si è registrato un aumento del 35% di persone che hanno acquistato regali per le festività. Il dato è ancora più importante se lo incrociamo con il fatto che il 70% degli Italiani comincia a cercare informazioni su cosa regalare già a Novembre. Non mancano ovviamente gli acquisti dell’ultimo momento che si aggirano intorno al 16% sfruttando la comodità di poter selezionare un prodotto direttamente da casa, evitando le lunghe code degli ultimi giorni.


Come farete i regali di quest’anno? Con lunghe code alla cassa o sul divano con un Click?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Novità di queste ore per le pagine Facebook, infatti una nuova funzionalità permette ai post (di condivisione link) di inserire più immagini e tab a scorrimento orizzontale permettendo di spostarsi da una immagine a un'altra ma con un unico link in uscita.

L'ultimo tab crea l'invito all'azione rimandando al sito per ulteriori informazioni.

Post Facebook a Scorrimento


Questo nuova funzione aumenterà le conversioni e il coinvolgimento ai post link delle pagine?