Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Google Maps prevederà la nostra destinazione? Sembrerebbe proprio di si!
Google presto aggiornerà la propria applicazione di navigazione con una nuova "modalità di guida" che utilizza la cronologia delle posizioni e di altri fattori per predire la destinazione finale dell’utente.

Google Maps prevede la nostra destinazione


L'aggiornamento aggiungerà una nuova scheda, plausibilmente chiamata"Inizio viaggio" a Google Maps. Selezionando questa opzione Google Maps inizierà automaticamente a darci delle indicazioni per raggiungere il luogo più probabile che vogliamo raggiungere in quel momento. Tale funzionalità utilizzerà la cronologia delle posizioni così come altri fattori come l’orario, le informazioni sul dispositivo, la navigazione e lo storico delle ricerche (a seconda delle impostazioni dell'account) per suggerire le destinazioni migliori.
Ad esempio se ogni giorno vi recate a lavoro, nel solito luogo e medesimo orario, Google Maps la imposterà come migliore destinazione.

Quindi Google continua a fornire funzionalità sempre più personalizzate cercando di imparare dalle nostre abitudini. Un bene o un male?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Con l’aggiornamento di Panda (4.2) del 18 Luglio 2015 ora viene annunciata la sua integrazione nell'algoritmo di base di ranking di Google, questo significa che non parliamo più di un semplice aggiornamento separato ma a tutti gli effetti un segnale di qualità assegnato ai siti in tempo reale.

Panda integrazione nella algoritmo di base di ranking di Google

Come viene definito Panda da Jennifer Slegg del Google PR team:

Panda è un algoritmo che viene applicato a tutti i siti ed è diventato uno dei principali segnali di ranking di Google. Questo algoritmo misura in estrema sintesi la qualità di un sito. Panda consente a Google di prendere in considerazione la qualità dei siti e stabilirne di conseguenza il loro posizionamento organico.

Ricordo che l’algoritmo Panda è nato per contrastare i contenuti duplicati presenti online oltre che a penalizzare i contenuti e le pagine di siti poco utili agli utenti con ad esempio troppi link in uscita forvianti o ingannevoli e con contenuti atti a portare visitatori sul sito senza una correlazione con la ricerca effettuata dall’utente.

Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi anche sugli altri algoritmi come Penguin…

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Online da pochi minuti il mio nuovo sito dedicato alla fotografia, in particolare alle foto che ho realizzate nell'ultimo anno con diversi tipi di strumenti, dalla macchina fotografica tradizionale, alla GoPro per finire con un Drone.

Fotobiettivo Roberto Cavasin Photographer

Il sito Fotobiettivo.com si presenta con un suddivisione delle principali categorie fotografiche ed ogni foto è accompagnata da un titolo ed una descrizione sullo strumento utilizzato per realizzarla.

Dopo molto anni Fotobiettivo.com è passato da un portale di fotografia di utenti ad un sito fotografico personale con la peculiarità di essere in linea con le principali linee guida di Google.

Se vi ho incuriosito visitatelo... www.fotobiettivo.com