Aggiornamento Google Phantom 3

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Google ha aggiornato la sue linee guida sulla qualità, secondo le quali vengono valutate le pagine web e la qualità dei contenuti.
All'inizio dell'estate si sono visti gli effetti dell’aggiornamento Phantom II, dove alcuni siti hanno subito perdite significative in termini di visibilità. Sembra, tuttavia, che alcuni dei fattori che avrebbero portato ad una perdita di visibilità da parte dell’aggiornamento Phantom II, siano stati ridefiniti con il recente Phantom III . Ne deriva che alcuni siti che erano stati pesantemente penalizzati ora hanno visto una ripresa del traffico.

Google Phantom 3

Vediamo in estrema sintesi i punti essenziali del Phantom III:

1- Basso contenuto di qualità

Contenuti di una pagina web che non fornisce all'utente una quantità adeguata di informazioni, o che non corrispondono alla query di ricerca scritta dall’utente.

2- Contenuti duplicati

Le nuove linee guida ritrattano l’argomento dei contenuti duplicati, che per argomenti specifici non sono più un problema. Google pone come esempio di testi di canzoni musicali come argomento non più penalizzante.

3- Brand keywords

Un'altra area influenzato negativamente da questo aggiornamento sembra essere le parole chiave relative a marchi (non direttamente gestiti dal sito). Un utente che ricerca un particolare marchio non devono semplicemente atterrare su pagine di aggregazione che parlano del suddetto marchio, non è sufficiente.