fbpx

Food Delivery: La Ristorazione ci crede Veramente?

Food Delivery: La Ristorazione ci crede Veramente?

Food Delivery: La Ristorazione ci crede Veramente?

Dall’ 11 Marzo con il DPCM è stato imposto alle attività di ristorazione come Pizzerie, Trattorie e Ristoranti l’obbligo di chiusura con la sola possibilità di consegna a domicilio del Cibo. Alcune attività erano già pronte a questa modalità di vendita, altre di sono attivate ma la maggior parte non intende adeguarsi al nuovo sistema.

Secondo una recente indagine di Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) emerge come il Food Delivery non sia ancora una pratica accolta dagli Esercizi commerciali. Infatti solo il 5,4% dei Ristoranti era predisposta al servizio a Domicilio prima del decreto. Mentre il 10,4% si è attivato per mettere in campo il servizio di Delivery. Tuttavia ben l’85% si è dimostrato disinteressato da questo asset economico.

Mentre dal punto di vista dei consumatori, chi lo utilizzava già oscilla da una percentuale tra il 24% (per chi aveva utilizzato più di una volta tale servizio) al 54% (per chi aveva utilizzato solo una volta il servizio). Si assesta sul 10% invece quei consumatori per approcceranno per la prima volta al servizio di Delivery Food frenati al momento da un fattore di paura e sicurezza.

Seguimi
Roberto Cavasin

Mi chiamo Roberto Cavasin, i miei studi e le mie esperienze lavorative mi hanno portato a prediligere tutto quello che riguarda il Multimediale, partendo dai Media tradizionali come Televisione e Radio per arrivare al Web, al Video digitale e ai Social. Le mie competenze riguardano in particolare la pianificazione strategica di soluzioni pubblicitarie, siano essere monomediali che crossmediali.Marketing Strategist & Visionary | Food Blogger | SEM & SEO Specialist - Italy

    Lascia un commento

    error

    Restiamo in Contatto! Seguimi su: