fbpx

Ecco le Ricerche che fino a poche settimane fa non erano così popolari

Ecco le Ricerche che fino a poche settimane fa non erano così popolari

Cambiano le ricerche tramite il più famoso Motore di Ricerca mondiale, su Google si possono notare delle impennate su parole chiave che fino a poche settimane fa non erano così popolari.

Le nostre abitudini quotidiane sono cambiate e così anche le nostre priorità nella vita di tutti i giorni. Ora le persone sono, per la maggior parte, a casa e si ritrovano a riorganizzare la propria vita.

Così calano ricerche per le attività di ricettività e turismo ma aumentano quelle legate a casa e al reperimento dei beni di necessità come Alimenti e Medicinali.

Nel grafico vediamo un deciso aumento a Marzo 2020 della ricerca legata alla Spesa Online mentre a Gennaio la stessa ricerca era molto bassa.

Nel grafico vediamo un deciso aumento a Marzo 2020 della ricerca legata alla Spesa Online mentre a Gennaio la stessa ricerca era molto bassa.

Non manca la parte ludica e lavorativa con due ricerche in netto aumento rispetto ai mesi precedenti. Per la parte di intrattenimento c’è una impennata per Film Streaming mentre per la parte professionale fa la sua comparsa la ricerche Smart Working.

Per la parte di intrattenimento c’è una impennata per Film Streaming mentre per la parte professionale fa la sua comparsa la ricerche Smart Working.

L’analisi è utile per cercare di prevedere un prossimo futuro e le categorie commerciali che possono ancora generare fatturato dal Digital.

Seguimi
Roberto Cavasin

Mi chiamo Roberto Cavasin, i miei studi e le mie esperienze lavorative mi hanno portato a prediligere tutto quello che riguarda il Multimediale, partendo dai Media tradizionali come Televisione e Radio per arrivare al Web, al Video digitale e ai Social. Le mie competenze riguardano in particolare la pianificazione strategica di soluzioni pubblicitarie, siano essere monomediali che crossmediali.Marketing Strategist & Visionary | Food Blogger | SEM & SEO Specialist - Italy

    1 commento finora

    Food Delivery: La Ristorazione ci crede Veramente? > Roberto Cavasin – Marketing Strategist Scritto il15:41 - 2020-04-02

    […] chi aveva utilizzato solo una volta il servizio). Si assesta sul 10% invece quei consumatori per approcceranno per la prima volta al servizio di Delivery Food frenati al momento da un fattore di paura e […]

    Lascia un commento

    error

    Restiamo in Contatto! Seguimi su: